BLOG

Home » Realizzazione siti web » Cos’è un sito vetrina?

Cos’è un sito vetrina?

Pintus.net: il sito vetrinaNella realizzazione siti web si sente spesso parlare del sito vetrina.

Le aziende lo richiedono, le agenzie web lo propongono e il web ne è pieno, ma cos’è realmente questo sito vetrina?

Che caratteristiche ha?

Quanto è realmente utile per la promozione di un’azienda?

Produce un rientro finanziario?

Vediamo in questo articolo di rispondere a queste domande e fare un po’ di chiarezza su un soggetto a volte controverso.

Anatomia di un “sito vetrina”?

Un sito vetrina è, come dice il nome, una vetrina visibile su internet.

Presenta l’azienda e i suoi prodotti, generalmente in breve, ma non si propone come un vero e proprio strumento di vendita.

Il soggetto della vendita online viene in genere associato ai siti di e-commerce (commercio elettronico), che realizzano appunto la vendita in modo automatizzato (cito Amazon e eBay come esempi classici di siti di e-commerce, giusto per capirci).

La caratteristica principale dei siti vetrina, quella che li rende appetibili per gli imprenditori che vogliono fare pubblicità a basso costo, è il fatto di essere economici.

Sono composti da 4 o 5 pagine, in genere pre-impostate in modelli preconfezionati cui si modificano solo le foto e i testi.

Le pagine in questione sono, in genere, “Home”, “Chi siamo”, “Prodotti”, “Dove siamo” e “Contatti”.

Alcune grosse agenzie di web marketing hanno fatto la loro fortuna vendendo (in alcuni casi anche a caro prezzo e con canoni annuali di mantenimento pari al costo di realizzazione del sito stesso) siti di questo tipo, con personalizzazioni il più delle volte molto contenute, promuovendoli come la soluzione per il marketing a buon prezzo.

Lo scopo di una vetrina

Lo scopo di una vetrina, come ben sanno i commercianti che hanno dei negozi fisici, è di presentare i prodotti dell’azienda in modo da creare interesse e portare il cliente potenziale a entrare nel negozio e fare richieste o acquistare direttamente ciò che lo ha interessato.

Se una vetrina non viene realizzata con quello scopo non ha utilità, come non ha utilità una vetrina nascosta in un vicolo buio e inaccessibile in cui non passa mai nessuno.

Vetrine che rientrino in queste ultime categorie sarebbero un puro e semplice spreco di denaro, visto che comunque l’affitto dei locali dotati di vetrina viene pagato ma in quei casi non fornisce un reale rientro economico perché non invoglia nessuno all’acquisto.

Pintus.net: sito vetrina nel vicolo

Come il sito vetrina realizza questo scopo

I siti vetrina non sono strutturati per incrementare l’interesse del cliente potenziale, non sono basati su un sondaggio relativo a cosa interessi il cliente medio, non portano avanti un messaggio atto a creare interesse e si riducono quindi a un piccolo dépliant sul web di scarsissima utilità.

Essendo basati su pochissime pagine e per niente ottimizzati dal punto di vista dei contenuti per poter avere un valido risalto nelle ricerche su Google, si presentano come quelle vetrine disperse nel bel mezzo del nulla, che nessuno vedrà mai a meno che ce lo si porti davanti con uno sforzo specifico, come altri mezzi di promozione (volantini, locandine, poster, ecc.) o biglietti da visita.

Ma se si porta qualcuno a vedere il sito vetrina con quei mezzi e non c’è modo di arrivarci tramite le classiche ricerche sul web, allora qual è la loro utilità?

Beh, vi invito a fare questa domanda al prossimo venditore che vi propone di realizzare un sito a prezzo scontato scegliendo fra dei modelli preconfezionati, sono curioso di sapere cosa vi risponderanno.

Magari vi faranno vedere che certi siti si possono trovare digitando il nome dell’azienda in questione (ma se si sa già il nome dell’azienda, non è il sito ad aver espletato le sue funzioni promozionali, no?) oppure una ricerca che potrebbe essere correlata al sito in questione ma che non sanno dirvi che volume di ricerche mensili abbia (magari quella particolare scelta di parole ha un volume di 10-100 ricerche al mese, un volume ridicolo se si vuole che qualcuno entri in quel famoso “negozio”).

Il sito vetrina produce un rientro finanziario?

Con l’esposizione di fatti che ho fatto finora, penso che la risposta sia ormai chiara.

La risposta è, ovviamente, “no”!

Il sito vetrina produce un rientro finanziario solo all’azienda che lo ha prodotto, non essendo di nessuna utilità per l’attività che se ne serve con l’illusione di aver fatto un affarone nel creare una presenza online a basso prezzo.

L’unica eccezione a questa lapidaria risposta è il fatto che il sito “vetrina”, composto da poche pagine, sia in realtà una fase di un programma di più ampio respiro, cioè la prima realizzazione di un sito web di poche pagine fatta per iniziare a metterlo online, mentre si prepara il resto dei contenuti per renderlo un sito completo che svolga per intero la sua funzione d interessate i clienti e portarli a fare delle richieste di informazioni o degli acquisti.

Questa però è una situazione ben diversa e sia lo sviluppatore web che chi gli ha commissionato il lavoro sanno bene fin da principio che quello non è assolutamente un sito vetrina.

Articolo del 18/09/2019 - Categorie: Realizzazione siti web

Richiedi una valutazione gratuita

Richiedi un preventivo per la realizzazione o la ristrutturazione del tuo sito web aziendale

Pintus-net: servizi per le aziende (logo)

Copyright © 2018-20 Pintus.net. Tutti i diritti riservati. P. IVA: 02746440904. Sito web realizzato da Stefano Pintus. Hosting fornito da ServerPlan.

Privacy Policy